Pareggio casalingo per la Juniores che ferma al 'Comunale' di Scoppito la più quotata Alba Adriatica (1-1): in rete Fischione. Vibranti le proteste nei confronti della direzione di gara da parte di entrambe le compagini.

Gara equilibrata: al 3' ci prova Riccitelli V. direttamente da calcio di punizione, ma la sfera si spegne alta di poco sopra la traversa. All'8' Ronconi si gira in un fazzoletto e calcia, ma la sfera sorvola la traversa; sul capovolgimento di fronte, Di Egidio salta in velocità Carducci e si presenta a tu per tu con De Santis, lasciandosi ipnotizzare da quest'ultimo. I giallorossi vanno alla conclusione al 19' con Magozzi F. che chiama Verissimo all'intervento ai due tempi e al 22' quando Gianneramo serve Bizzini, il cui tentativo dal limite si spegne alto sopra la trasversale. Al 30' Riccitelli V. saggia i riflessi di De Santis che alza sopra la traversa.
Minuto spartiacque risulta essere quello numero 32: il direttore di gara - il signor Antonini della sezione del L'Aquila - fischia dopo alcuni attimi di esitazione il penalty per un dubbio contatto in area tra Kapllani e Di Egidio, scatenando le vibranti proteste di marca scoppitane. Dal dischetto si presenta lo stesso Di Egidio: De Santis intuisce, ma non riesce a neutralizzare il tiro dagli undici metri.
La reazione dei padroni di casa è racchiusa tutta in un tiro di Bizzini (39') che si spegne di poco a lato, mentre prima del duplice fischio altro episodio da moviola che scatena le polemiche albensi: Massetti vince un rimpallo superando Kapllani e calciando a rete, ma il direttore di gara ferma tutto per un presunto tocco di mano.
Nella ripresa, l'Amiternina Scoppito torna in campo con la voglia di trovare il pareggio: al 48' Di Quirico mura la conclusione di Ronconi, mentre al 50' lancio di Abazaj per Magozzi F. che innesca Ronconi, la cui conclusione debole è preda della retroguardia rossoverde. Al 51' i locali vanno ad un passo dal pareggio: punizione dal lato corto dell'area di Magozzi F. che pesca in area Ronconi, la cui deviazione viene bloccata agevolmente sulla linea da Verissimo. Al 55', sugli sviluppi di un calcio di punizione, Massetti si ritrova a tu per tu con De Santis che in uscita respinge. Nuove proteste di marca scoppitana al 59': Gianneramo sfonda sulla sinistra e, dalla linea di fondo, mette in mezzo, con la sfera che è facile presa di Verissimo dopo una deviazione di Caci (già ammonito) con un braccio, non rilevata dal direttore di gara che lascia proseguire. Al 60' la punizione di Bizzini viene deviata con un braccio da Riccitelli V., ma il direttore di gara concede soltanto punizione dal limite di cui lo stesso Bizzini si incarica della battuta, con la sfera bloccata da Verissimo. Al 72', sugli sviluppi di un corner, Magozzi F. pennella per Fischione che in tuffo spedisce a lato. È soltanto il preludio al pari che giunge al 77': Bizzini sfonda sulla linea di fondo ed apparecchia per Fischione che da rapace d'area anticipa tutti ed insacca in fondo al sacco. La reazione degli ospiti è racchiusa tutta in una punizione dal limite di Riccitelli V. deviata prontamente in corner da De Santis, oggi nelle vesti di migliore in campo. L'Alba Adriatica resta in 10 al 90' quando viene rifilato il secondo cartellino giallo a Riccitelli V., mentre il direttore di gara espelle Hassouna e Di Prospero dalla panchina giallorossa. Termina dopo cinque minuti di recupero una sfida combattuta che vede le due compagini dividersi la posta in palio, giocata correttamente da entrambe le formazioni; tuttavia, è necessario rimarcare la direzione di gara, apparsa incapace di fronteggiare l'importanza dell'incontro, con entrambe le squadre attualmente in corsa per i rispettivi obiettivi stagionali.

AMITERNINA SCOPPITO - ALBA ADRIATICA 1-1 (0-1)

AMITERNINA SCOPPITO: De Santis, Kapllani (73' Grimaldi), Bizzini, Fischione, Carducci, Gianneramo (64' Ludovici), Del Pinto (70' Ronconi), Ronconi, Magozzi F., Abazaj (76' Iseni). A disp. Di Prospero, Pezaj, Morico, Scarsella, Hassouna. All. Costanzo.

ALBA ADRIATICA: Verissimo, Caci (71' Fani), Manganese, Di Salvatore, Montecchia, Di Quirico, Massetti (90' Camaioni), Riccitelli V., Di Egidio, Branno, Esposito. A disp. Vallorani. All. Marini.

ARBITRO: sig. Antonini (sez. L'Aquila)

MARCATORI: 32' rig. Di Egidio (ALB), 77' Fischione (AMI)

AMMONITI: Magozzi F. (AMI), Caci (ALB), Kapllani (AMI), Branno (ALB), Di Egidio (ALB), Montecchia (ALB)

ESPULSI: Riccitelli V. (ALB) al 90' per doppia ammonizione; Di Prospero (AMI) e Hassouna (AMI) dalla panchina al 90'.

NOTE - Recupero: 1', 5'. Corner: 4-2.






La Rosa

Davide Iannini

Squadra: 2014 - 2015

Piede preferito: Sinistro



Scheda Anagrafica

Data di nascita: 6 Maggio 1996

Luogo di nascita: L'Aquila

Nazionalità: Italiana

Altezza: 188 Cm

Peso: 83 Kg


Vedi tutta la Rosa
 


Prossimi Eventi

Prenotazioni e prezzi Campi

S.P.D. Amiternina Scoppito - Prenotazioni Campi


Per prenotare telefonare ai seguenti numeri di telefono:
0862 717613 | 380 6977416 | 329 2184222


Strutture disponibili
Campo Calcio a 11
Calcio a sette - Tennis - Volley scoperto
Calcio a 5 - Tennis - Volley coperto
Calcio a 5 scoperto